Maritozzi Romani

Maritozzi Romani con Pasta Madre


Lievitino con pasta madre ingredienti:

Pasta Madre ………………120 gr

Acqua …………………….180 ml

Farina …………………….120 gr

Impasto, ingredienti:

Farina tipo 1 ……………………….. 400 gr

Lievitino …………………………….tutto

Bacca di vaniglia ……………………….1

Uova ……………………………………3

Scorza arancia (julienne) ……………….1

Uvetta sultanina ……………………….30 gr

Sale ………………………………………6 gr

Miele …………………………………..50 gr

Olio Evo ……………………………….50 gr


Preparazione lievitino.

  1. Togliete il lievito madre dal frigorifero, rinfrescatelo con il 50% di idratazione, quindi prelevatene 120 gr per questa ricetta. Dopo 4 ore dal rinfresco, mettete il lievito madre in una ciotola e scioglietelo con 180 ml di acqua a temperatura ambiente per farlo addolcire.
  2. Aggiungete la farina (400 gr) e mescolate bene fino ad ottenere una pastella omogenea, quindi coprite con pellicola trasparente e mettete a lievitare in forno spento per 4 ore.
  3. All’interno di una ciotola, versate il lievitino, la farina e gli albumi d’uovo, quindi impastare per circa 4 minuti fino ad ottenere un impasto abbastanza sodo.
  4. Impastare fino a incordare e continuare a impastare fino a quando l’impasto acquisisce elasticità e morbidezza.
  5. Aggiungete i tre tuorli d’uovo e continuate ad impastare per circa 10 minuti finché questi non verranno assorbiti bene dall’impasto.
  6. Continuando a mescolare, aggiungete, il miele e fatelo assorbire all’impasto, poi aggiungete l’olio extravergine d’oliva e la polpa del baccello di vaniglia poi la scorza grattugiata di un’arancia.
  7. Continuare ad impastare, in modo da ottenere un composto abbastanza lucido, quindi aggiungete anche il sale e impastate per altri 2 o 3 minuti fino a quando non verrà amalgamato bene all’impasto (il sale ha anche la funzione di regolatore della lievitazione). L’impasto è pronto!
  8. Ponetelo sopra un tavolo da lavoro infarinato e con una spatola giratelo su se stesso. Procedete a sbatterlo sul tavolo prendendolo dalle due estremità e ripiegandolo su se stesso per 3 o 4 volte, quindi formate una palla.
  9. Aggiungete l’uvetta sultanina, ammollata e infarinata, quindi distribuitela uniformemente all’impasto, impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo. Formate una palla, ponetela in una ciotola unta d’olio, coprite con pellicola trasparente e mettete a riposare per 12 ore in frigorifero.
  10. Estraete dal frigorifero la ciotola con l’impasto, lasciate riposare per circa un’ora perché raggiunga la temperatura ambiente, poi fate 3 volte le pieghe a tre ogni mezz’ora e lasciate riposare per la prima lievitazione fino al raddoppio in volume dell’impasto..
  11. Al raddoppio in volume dell’impasto, passate alla preparazione dei maritozzi. Ponete l’impasto sul tavolo e dividetelo in panetti di circa 90 gr l’uno per formare delle palline rotonde cercando di stirare la parte esterna senza schiacciarle.
  12. Fate riposare le palline per 15 minuti, dopodiché sagomatele in forma ovale e disponetele su una teglia ricoperta di carta da forno, tenendole un po’ distanti l’una dall’altra. Lasciate lievitare in forno spento per 4-5 ore se avete utilizzato il lievito madre, in ogni caso quando avranno raddoppiato il proprio volume sono pronti per la glassatura.
  13. In una ciotola battete un tuorlo d’uovo con un goccio di latte e spennellate i maritozzi.
  14. Cuocete i maritozzi per 15-20 minuti circa a 180°C in forno già caldo. Una volta cotti, sfornate i maritozzi e fateli intiepidire, nel frattempo montate la panna.
  15. Ora tagliate i maritozzi lateralmente nel senso della lunghezza e riempiteli di panna. Spolverizzate con zucchero a velo e servite i vostri Maritozzi con la Panna.
  16. I maritozzi che avete fatto in più, una volta freddi, potete metterli in un sacchetto e congelarli, pronti per la colazione in tre minuti.